Z Nation

Programmi

Z Nation: focus su Cassandra, l'ibrido

Ha più vite di un gatto ed è quasi uno zombie, scopri tutto su Cassandra di Z Nation

Cassandra

Ha più vite di un gatto, è bella e schiva, ed è - quasi - uno zombie: ecco cosa sappiamo di Cassandra.

Z Nation sarà pure la serie per eccellenza a non farsi scrupoli nel far fuori i suoi protagonisti, ma non è detto che non tornino. Alcuni, come Cassandra, hanno nove vite come i gatti, tanto che dopo la sua dipartita da umana alla fine della prima stagione e l’altra dipartita a metà della seconda…la ritroveremo in qualche modo nella terza stagione (in prima assoluta il 16 novembre alle 21).

[AXN Sci-Fi a Lucca Comics & Games con la premiere di Z Nation S3!]

L’attraente e schiva Cassandra è un ex membro del gruppo di sopravvissuti di Philadelphia, orripilante famiglia di cannibali alla quale è sfuggita e che la costringeva ad attirare vittime incaute con la promessa di sesso. Nella prima stagione assistiamo al percorso che la porta a unirsi al team di Murphy – per un pelo non uccide prima Mack - e a ottenere vendetta per gli abusi subiti dai suoi precedenti compagni di avventure. Non scopriremo mai molto di lei: non ama parlare del passato e non è una chiacchierona, ma lega con Addy, specialmente dopo che la rossa ha condiviso l’esperienza degli abusi dei cannibali.

Cassandra è provocante e imperscrutabile, tanto che Diecimila svilupperà un’attrazione per lei. Alla fine della prima stagione, Murphy la morderà per salvarla dalla morte – stava cedendo a un’infezione dopo essersi ferita con del filo spinato -, più o meno consapevole delle conseguenze: Cassandra si trasforma in ibrido, diventando una creatura ferale, istintiva, sfuggente e iperprotettiva nei confronti del suo salvatore. Nella seconda stagione della Cassandra che abbiamo conosciuto rimane, sfortunatamente, solo l’involucro: la sua unica ambizione è stare accanto a Murphy e proteggerlo.

[10 sfumature di zombie: gli z e gli ibridi della serie]

L’eccentrico gusto per la moda dell’uomo le donerà un nuovo look – per lui una donna elegante è una donna vestita da pole dancer impelliciata – e un nuovo scopo: essere la sua ombra. Cassandra diventa più forte, veloce e letale, il mastino – grazioso, ma per sempre aggressivo e pericoloso – e la guardia del corpo del "messia", manifestando un affetto sconsiderato e il bisogno di stare sempre vicino a questo padrone che di fatto la tratta come un animale domestico.

Quando Diecimila tenterà di appellarsi all’Io originale della donna non ne troverà traccia, non riuscirà a risvegliare in lei l’affetto e l’amicizia che la legavano agli amici, e sarò costretto a (ri)ucciderla per difendersi. Come accennato, Z Nation non ha pietà per nessuno.

LN

Comments: