Power

Power: il triangolo tra Ghost, Angela e Greg

Focus sulla relazione tra Ghost, Angela e Greg un triangolo che nasconde bugie e intrighi

Angela e Greg

Un rapporto complicato quello che lega tre protagonisti di Power Ghost, Angela e l'agente dell'FBI Greg che sotto strati di passione cela opportunismo, desiderio di rivalsa e necessità di sopravvivenza.

La terza stagione sembra puntare alla ricostituzione delle coppie che erano state spezzate dal riavvicinamento di James e Angela: all’inizio, il primo era sposato con Tasha, la seconda frequentava il collega Greg, agente dell’FBI.

Nelle scorse puntate Ghost e l’avvocatessa si sono lasciati malamente, dopo che l’inizio dell’annata aveva celebrato il coronamento del loro amore: il proprietario del Truth ha ritenuto, a malincuore, più saggio separarsidal proclamato amore della sua vita per proteggerla dai suoi nemici, mettendola al riparo da possibili vendette trasversali.

I contatti tra i due sono diventati irregolari e tesi, con un Ghost sempre più prossimo al finire fagocitato dal passato che ritorna in forma di Milan e Angela terrorizzata dalla prospettiva di finire in galera come complice dell’ex partner.

[Leggi il focus sull'interprete di Ghost, Omari Hardwick]

Quando l’amore si sbriciola sotto il peso della dura realtà, le vecchie fiamme tornano ad ardere: Angela si riavvicina a Greg, partner che aveva lasciato per cedere alla passione con il vecchio fidanzatino di gioventù, un po’ per senso di solitudine, un po’ per disperazione e molto per opportunismo, convinta di poterlo avere dalla sua parte in un momento delicato come quello delle indagini in corso all’FBI per scovare la spia di Lobos.

Come sappiamo, il boss è stato freddato da Ghost e Tommy, e il Bureau cerca il responsabile delle continue fughe di notizie che affliggono il dipartimento. Anche Greg è nel mirino, e non ha dimenticato il male che gli ha fatto Angela.

Non solo lei lo ha lasciato per il criminale che cercavano di incastrare, ma ha seriamente minato la sua carriera, e questo la rende la persona giusta da incastrare.

Mentre un probabile riavvicinamento tra James e Tasha è plausibile in virtù dell’affetto, della complicità e del senso di protezione nei confronti dei figli che li lega, il rinsaldamento della relazione tra Greg e Angela ha il sapore della vendetta e della rivalsa per lui e del ripiego e della strumentalizzazione per lei.

[Scopri tutto su Angela]

Eppure, c’è da chiedersi se sotto sotto tra i due ci sia stato, anche solo per un momento, dell’affetto sincero, subito soffocato dalla paura, dalla rabbia e dal senso di oppressione che entrambi provano annaspando per sopravvivere a una situazione che prospetta loro, nel peggiore dei casi, il carcere a vita.

Il terzo polo, Ghost, non può fare altro che tacere e soffrire: sa che Greg è un pericolo, conosce la sua tendenza a mentire, imbrogliare e soprattutto stalkerare Angela, ma sa anche che non può riavvicinarla finché non si sarà liberato della sua nuova nemesi, Milan, criminale serbo ancora più temibile di Lobos.

L’amore tra Ghost e Angela incontra ulteriori ostacoli, e anche se il rapporto tra la donna e Greg è senz’altro destinato a estinguersi quando le indagini dell’FBI avranno portato alla spia, il ricongiungimento dei due protagonisti sembra ancora lontano.

Lorenza Negri

Comments: