Power

Power 3: Ghost, Angela e Tasha

La relazione tra Ghost, Tasha e Angela è sempre più complicata, quali saranno le conseguenze? Facciamo il punto

Tasha e Ghost

Siamo vicini al finale di stagione di Power S3 - martedì alle 21 in prima assoluta su AXN HD - e la relazione tra Ghost, sua moglie Tasha e la sua amante Angela è sempre più complicata, quali saranno le conseguenze? Facciamo il punto sulla situazione.

L’amore non è per sempre, almeno per quanto riguarda i protagonisti di Power: sappiamo già quanto tragico sia stato il destino della relazione tra Holly e Tommy. Ben più duraturo, quello sbocciato sin dalle prime battute della serie tra James St. Patrick, sua moglie Tasha e la menzionata Angela, il primo amore di Ghost.

[L'altro triangolo: leggi tutto su Ghost, Angela e Greg]

Quando lo conosciamo, Ghost forma una coppia solida con Tasha: forte intesa sessuale, spiccata complicità, obiettivi comuni – principalmente quello di assicurarsi soldi e potere illegalmente – e un lungo matrimonio alle spalle apparentemente indissolubile.

Eppure, questo sodalizio ideale si incrina quando Ghost inizia una relazione extra-coniugale con Angela, la sua fidanzatina delle superiori e suo primo – e forse più grande – amore.

St. Patrick ne sfrutta il coinvolgimento nel caso dell’FBI che lo riguarda per seguirne l’andamento e proteggersi, ma i loro incontri super hot non si riducono meramente al sesso, il proprietario del Truth afferma di amare veramente Angela e sogna di rifarsi una vita con lei abbandonando la carriera criminale. Vita nuova, lavoro nuovo, partner nuova.

[Scopri tutto su Angela]

Tasha, come chiunque circondi Ghost, non desidera affatto che il coniuge esca dal “giro”: nel corso della prima stagione si mostrerà sempre più diffidente nei confronti del marito e lo terrà d’occhio il più possibile.

Ghost ha sempre avuto la pretesa di avere tutto: lasciarsi alle spalle il mondo della criminalità facendola franca, tenersi la sua bella famigliola e i saggi consigli di Tasha – da sempre preziosa grande donna dietro all’uomo di potere –, e portare avanti la relazione con Angela.

Si accorgerà che non è possibile: per un po’ il triangolo va avanti – anche quando Tasha scopre il tradimento cova per un po’ in silenzio prima di esplodere – finché St. Patrick se ne va di casa per rifarsi una vita alla luce del sole. Seppellisce Ghost e le sue attività illecite, si stacca anche dalla sua partner criminale e compagna.

Tasha resta solo la madre dei suoi figli, costretta a vedere il suo uomo con un’altra. Le due battibeccano, la situazione è difficile, ma Tasha è una leonessa e insinuerà sempre in Angela il dubbio di essere solo di passaggio nel cuore di Ghost.

[Un'altra storia d'amore tormentata: Holly e Tommy]

Non è così, Ghost ha ben più di un’infatuazione per Angela, eppure quando si tratta di affari illeciti James torna puntualmente da Tasha, sulla cui complicità sa di poter contare, e questo la donna lo userà per far ingelosire la più fragile avversaria.

I dubbi e le insicurezze giocano sempre un ruolo fondamentale nelle relazioni sentimentali, specie quelle così in cui sono coinvolte più di due persone.

Quando St. Patrick, a metà della terza stagione, si allontana da Angela perché teme di metterne la vita in pericolo (Milan il "cannibale" potrebbe prendersela con lei), finisce per riavvicinarsi alla moglie.

Ne esce una Tasha trionfante, che si riprende il suo uomo – almeno fisicamente –, mentre Angela si sempre sempre più tradita e perduta; un altro triangolo destinato a un epilogo clamoroso e… alla Power.

Lorenza Negri

Comments: