Power

Power 3: focus su Holly

Dopo gli eventi del quinto episodio, scopriamo qualcosa in più su Holly

Holly

Seducente e arrivista, la bellissima e sensuale fidanzata di Tommy si è fatta amare o detestare. La loro relazione tormentata, continuata tra alti e bassi emotivi continui, nel quinto episodio della terza stagione di Power ha un epilogo inaspettato che ha spiazzato tutti. Scopriamo qualcosa in più sul personaggio di Holly.

[Spoiler Alert: se non avete ancora visto la quinta puntata della terza stagione di Power, l'articolo contiene dettagli di questo episodio. Non vogliamo rovinarvi la visione della serie!].

Considerato uno dei personaggi più controversi di Power, Holly ha sempre diviso il pubblico dello show con il suo atteggiamento tutto da amare o tutto da odiare. La conosciamo fin dalla prima stagione: è una cameriera del Truth, l’elegante night club di Ghost.

Holly è una rossa di fuoco, bellissima, scaltra, ambiziosa e… sola. Non si sa molto del suo passato, ma è una che ha imparato a sopravvivere con ogni mezzo, e la relazione che instaura con Tommy appare agli occhi del suo migliore amico come un espediente per migliorare la propria posizione economica.

Nel corso di queste tre stagioni la giovane donna si è mostrato arrivista, manipolatrice e smaniosa di potere e successo, ma qualcos’altro diventa altrettanto chiaro man mano che la serie va avanti: Holly ama davvero Tommy. Seduttrice e disposta a tutto per emergere, può anche essersi avvicinata a lui percependone la fragilità, ma anche le potenzialità di un uomo che, fondamentalmente, non è pieno di timori e della paura del giudizio altrui come lo è St. Patrick.

[Tutto su Tommy Egan]

Tommy e la sua ambiziosa fidanzata sono uniti dalla solitudine, dal desiderio di brillare e di sbattere in faccia il proprio successo a chi non ha mai creduto davvero in loro, ma sono anche anime gemelle.

È Holly a spronare Tommy nella carriera – nemmeno lei ha remore di tipo morale o sociale nei confronti delle attività illecite – ad aprirgli gli occhi nei confronti delle macchinazioni di Ghost per lasciarsi alle spalle il passato da spacciatore.

Il suo errore peggiore è stato cercare di mettere St Patrick con le spalle al muro, minacciarlo, provocarlo e mostrargli che anche lei ha potere su Tommy. James arriverà al punti di pagarla per liberarsi di lei, inutilmente.

Nella terza stagione la situazione si complica drammaticamente: Ghost ha “tradito” Tommy, Lobos ne ha preteso la testa chiedendo proprio al suo migliore amico di eliminarlo, ma nonostante le pressioni di Holly, la delusioni e l’opportunità di carriera implicita nella morte di James, Tommy non si decide.

[Perché tutti vogliono morto Ghost]

Holly è messa di fronte a una verità insopportabile: Tommy non sarà mai completamente suo finché esisterà Ghost. La terza stagione ne mostra un lato meno arrivista e passionale: è più gelosia che ambizione quella che la domina, e l’unico modo per avere Tommy tutto per sé e costruire finalmente una famiglia con lui è eliminare James, a qualunque costo.

Senza pensare alle conseguenze sulla psiche del fidanzato, che adora ancora l’amico di infanzia, commissiona la morte di Ghost a dei killer professionisti all'insaputa di Tommy. Questo innescherà una catena di eventi inaspettati che porteranno all'omicidio della povera Holly da parte dello stesso Tommy.

Lei e Tommy erano fatti per stare insieme ma, alla fine, lui ha scelto Ghost.

Lorenza Negri

Comments:

Seguici