Outcast

Outcast - Focus sul film

Nicolas Cage e Hayden Christensen guerrieri nella Cina Medievale. Ecco perchè Outcast è un film da non perdere

outcast

Un crociato in cerca di redenzione e il suo mentore sono i protagonisti di Outcast, action in costume ambientato nella Cina del XII secolo. Il giovane Jacob è uno crociato e spadaccino abilissimo e con una mira infallibile che durante la Guerra Santa perde fiducia nella causa e si rende conto che gli Infedeli uccisi sono vittime innocenti. Distrutto dai sensi di colpa, tre anni dopo vive come un reietto in una remota provincia cinese, dove si imbatte nella principessa Lian e in suo fratello, erede quattordicenne al trono, in fuga. Il fratello maggiore Shing ha ucciso il padre quando ha scoperto che quest’ultimo lo aveva eliminato dalla successione a favore del più mite fratello e vuole ucciderlo. Jacob, intravedendo una possibilità di redenzione, mette le sue abilità al servizio dei principi in una rocambolesca fuga per rifugiarsi tra le montagne dove vive un bandito semifolle e una sua vecchia conoscenza in grado di aiutarlo.

Un mix inedito
Outcast racchiude in sé una storia curiosa – quella di due crociati che vanno dall’altra parte del mondo per sfuggire al peso dei propri peccati -, un repertorio di scene d’azione degno di un grande blockbuster d’avventura orientale – è una co-produzione tra USA, Cina e Canada – tra inseguimenti a cavalli, esplosioni, duelli con la spada, combattimenti corpo a corpo a suon di arti marziali – e un cast prestigioso: sono i tratti distintivi di questa pellicola per gli amanti dell’azione e dei classici Wuxia – i celebri film di cappa e spada di Honk Kong – dal gusto occidentale. Outcast debutta in prima Tv il primo maggio, Festa dei lavoratori, per il ciclo Domenica blockbuster.

La stella di Nicolas Cage
Nel cast brillano attori popolari sia in Occidente che Oriente. Nei panni di Jacob, Hayden Christensen, l’Anakin Skywalker e futuro Darth Vader della saga fantascientifica di Star Wars; in quelli di Lian, la splendida attrice, modella e cantante cinese Liu Yifei (ha recitato in Il regno proibito, accanto a Jackie Chan e Jet Li), mentre Gallain ha il volto di un vero e proprio mito hollywoodiano, lo statuario Nicolas Cage (nonché protagonista di uno degli action thriller più entusiasmanti di sempre, Con Air), evidentemente a suo agio nel ruolo del leggendario bandito ribelle che ama solo la libertà, l’alcol e la sua coraggiosa moglie muta. Intrepido, un po’ folle e scatenato, è l’arma vincente dell’appassionante pellicola.

LORENZA NEGRI

Comments: