Leverage - Consulenze illegali

Prossima messa in onda: Lunedì, Febbraio 27

Prossimo numero di Leverage - Consulenze illegali

close
Lunedì, 27 Feb
Operazione Oro
Stagione 4
Episodio 16
Martedì, 28 Feb
Operazione Oro
Stagione 4
Episodio 16
Martedì, 28 Feb
Il Brevetto
Stagione 4
Episodio 17
Mercoledì, 1 Mar
Il Brevetto
Stagione 4
Episodio 17

Timothy Hutton: chi è il Nate Ford di Leverage

Premio Oscar, regista, attore tra i più importanti del panorama hollywoodiana degli anni 80

Timothy Hutton

Il protagonista di Leverage – Consulenze illegali, Timothy Hutton, è stato il più giovane vincitore dell’Oscar come miglior attore non protagonista: nel 1981 aveva solo diciannove anni (ne avrebbe compiuti venti pochi mesi dopo) e interpretava un giovane con istinti suicidi nel dramma familiare di Robert Redford, Gente comune. Basterebbe questo, all’interprete di Nathan Ford nella serie di AXN incentrata su un team affiatato di Robin Hood moderni, per farsi notare, ma Hutton vanta una carriera e una vita private rimarchevoli.

Cresciuto lontano dalle luci della ribalta nonostante fosse il figlio di Jim Hutton (il protagonista di un classico della Tv, Ellery Queen), Timothy ha cominciato a recitare accanto al padre, attirando l’attenzione su di sé da giovanissimo grazie al riconoscimento dell’Academy Award. Nei primi anni 80 compare in pellicole che lo vedono nei panni di giovani ribelli e refrattari alla gerarchia come Taps – Squilli di rivolta accanto a Tom Cruise (al quale ha ceduto, nel 1983 il ruolo diventato poi iconico del protagonista festaiolo di Risky Business - Fuori i vecchi... i figli ballano), e Turk 182, e, come sappiamo, molti anni dopo tornerà a lottare contro le ingiustizie del sistema proprio in Leverage.

Nella sua carriera le ricorrenze non sono finite: ha interpretato per due volte qualcosa di più che semplici refrattari alle regole e alle istituzioni, infatti in Il gioco del falco (1985) e Aldrich Ames: Traitor Within (1998) impersona traditori della patria esistiti veramente. Come un altro volto noto di AXN, il compianto Miguel Ferrer, ha più volte partecipato ad adattamenti dalle opere di Stephen King, più specificatamente nel 1993 in La metà oscura, tratto da uno dei romanzi più referenziali dello scrittore horror, e, nel 2004, in Secret Window, altra trasposizione da un racconto del medesimo autore. Hutton si è cimentato anche nella commedia, partecipando a cult del genere rom-com come French Kiss accanto a Meg Ryan e Kevin Kline e a Accade in paradiso (1987), storia d’amore sulle coincidenze e il destino tra le più suggestive fataliste mai prodotte a Hollywood.

La vita privata di Timothy Hutton è ancora più memorabile, soprattutto per quanto riguarda la love story con una delle più grandi attrici della sua generazione, Debra Winger. La loro storia sembra più finzionale di quella nel film Accadde in paradiso, nel quale Timothy è protagonista e Debra appare nel ruolo (irriconoscibile, e non accreditato) di un’arruffata figura celeste (di aspetto maschile) di nome Emmett, infatti è segnata da amore a prima vista, matrimonio repentino, ripudi da parte dei familiari di lei, tragedie e separazioni drammatiche. Hutton si è messo alla prova anche come regista, dirigendo Kevin Bacon nella pellicola drammatica Un autunno tra le nuvole e il suo collega di Leverage Christian Kane nel video musicale House Rules (Kane è anche un quotato cantante country).

Lorenza Negri

Comments:

Seguici