Detention

Detention: focus sul film

Dolph Lundgren nei panni di un insegnante con un passato da militare sbaraglia una gang di criminali

detention

Dolph Lundgren nei panni di un insegnante di studenti difficili con un passato da militare dà del filo da torcere a una gang di criminali che assediano l'istituto.

Chi non vorrebbe il mito dell'action Dolph Lundgren come professore di Storia e Educazione fisica? A quanto pare, nessuno degli studenti della Hamilton High, il liceo in cui si svolge Detention (2003), pellicola action con una morale: bisogna sempre offrire un’occasione di riscatto ai teenager ribelli e i ragazzi problematici. Il film è diretto da Sidney J. Furie, già regista di Superman IV che ha collaborato con lo scandinavo d’acciaio pure in Direct Action (2004).

Lundgren presta il suo fisico inossidabile a Sam Decker, veterano della guerra in Bosnia che da civile sbarca il lunario come insegnante nella scuola superiore più disastrata d’America. Gli alunni sono svogliati, irriverenti, maleducati, ignoranti e poco solidali fra loro, e fanno i turni in punizione a causa delle continue trasgressioni.

Questa volta, a meritarsi il pomeriggio rinchiuso in classe con il professore sono l’aggressivo e codardo Mick, il bulletto Hogie, l’outsider Jay e Alicia, una giovane incinta prossima al parto; a vagare nell’edificio scolastico, anche il geniale disabile Willy e Charlee, una studentessa con una cotta per il professore.

È l’ultimo giorno come insegnante di Sam, idealista e protettivo ma stufo delle delusioni che gli procurano i suoi alunni, apparentemente irrecuperabili, che ha optato per una professione molto, molto più redditizia che lo aiuterebbe a rendere più rosea la sua relazione con la bellissima collega Margo. L’attacco da parte del folle Chester Lamb, della pericolosa Gloria e dei loro due scagnozzi alla scuola (la sede prescelta per mettere a punto un grosso furto) costringerà i ragazzi a collaborare per sopravvivere riuscendo a fare buon uso delle rispettive tendenze delinquenziali: Decker, vera e propria macchina per uccidere e gli alunni daranno filo da torcere ai malviventi.

Detention si trasforma in fretta da dramma scolastico ispirato ai film particolarmente di moda negli anni 80 e 90 sui docenti che riformano studenti difficili come Ore violente (1986), La forza della volontà (1988) e Pensieri pericolosi (1995) in un action senza quartiere dove i delinquentelli e i gangster si dividono e riuniscono nei meandri della scuola.

Particolari occasioni di scontri all’ultimo sangue le offrono le aule speciali, come quelle di chimica e di meccanica; i teenager si riveleranno più creativi – creando barricate e tendendo agguati – dei pericolosi avversari, mentre Decker si darà da fare con tattiche da guerriglia per eliminare il suo ex commilitone Earl, poliziotto corrotto in combutta con i malviventi, e gli altri criminali, uno a uno per un’ora e mezza di film ad alta tensione.

Lorenza Negri

Comments:

Seguici