Breaking Bad

Breaking Bad: i momenti memorabili

Le scene più iconiche e importanti della serie creata da Vince Gilligan

Breaking Bad

L'evoluzione del mesto professore di chimica, colpito da tumore, in spietato signore della droga è scandita dalle tappe di un'aberrante discesa all'inferno che lo hanno trasformato in Heisenberg, suo alter ego e incarnazione del Male. Ecco i momenti più deliranti e memorabili di questo viaggio.

5 - Il primo omicidio premeditato di Walt: la vasca
Agli inizi, Walt White era ancora piuttosto imbranato come signore della droga. Le sue conoscenze della chimica, però, gli sono venute incontro non solo nella creazione di metanfetamine ma anche nella… dissoluzione di cadaveri. Dopo aver deciso che lo spacciatore Krazy-8 è troppo d’impiccio, lo soffoca e decide di liberarsi del corpo con l’acido. Tuttavia, Jesse ignora le sue indicazioni e mette il cadavere a macerare nella vasca che finisce corrosa assieme al pavimento e ai resti del malcapitato, con esisti grotteschi. 

4 - L’esplosivo incontro con Tuco
Il mite e frustrato professore Walt White si impone nel giro della droga col botto, letteralmente. Tirando “fuori le palle”, come nota il boss Tuco, si presenta commentando sornionamente: “Queste non sono metanfetamine”....E fa esplodere il circondario. È la consacrazione di Heisenberg. 

3 - La collisione aerea
Walt White riceve un segno dal cielo: le sue azioni hanno conseguenze enormi, come gli viene comunicato dall’iconica scena dei due aerei che si scontrano ad Albuquerque disintegrandosi e lasciando detriti (e orsi di peluche rosa) su tutto il quartiere. La disgrazia è colpa sua: è stato un addetto al traffico aereo con cui aveva scambiato sue parole a provocarlo dopo la morte della figlia per...overdose. 

2 - L’addio a Jesse
Dopo aver strapazzato Jesse in ogni modo (e avergli pure confessato di aver lasciato morire l’amata Jane), Heisenberg ascolta la voce del vecchio e paterno Walt White e salva la vita del partner, cambiando idea dopo essersi ripromesso di ucciderlo. Quella dell’ex professore di chimica è un’uscita di scena sensazionale. 

1 - La morte di Jane
Interpretata da Krysten Ritter, futura interprete dell’eroina dalla forza inaudita Jessica Jones, Jane è la fidanzata drogata di Jesse che lo fa ripiombare con sé nella tossicodipendenza. Walt li trova a letto addormentati, assieme, e quando volta lei sulla schiena, Jane comincia a soffocare. Dapprima vuole aiutarla, poi la lascia al suo destino, per riprendersi Jesse. Sul volto di Bryan Cranston, che lo impersona, si intravede la scintilla della moralità spegnersi, e Walt White che si trasforma definitivamente in Heisenberg.

Lorenza Negri

Comments: